Eventi formativi – norme generali

Le attività formative proposte dall’Ordine/Fondazione rilasciano i CFP agli Ingegneri iscritti all’albo, nel rispetto di quanto previsto dal Regolamento e delle Linee di Indirizzo per l’aggiornamento della competenza professionale.

Riportiamo in maniera schematica le caratteristiche degli eventi ed i relativi CFP, nonché i requisiti che li caratterizzano (la tabella dettagliata è presente all’interno del Regolamento dell’aggiornamento della competenza professionale – Allegato A):

  CORSI SEMINARI CONVEGNI/VISITE TECNICHE

Crediti attribuibili (sempre con il criterio di 1h=1CFP)

* (a prescindere dalla attività formativa svolta, il numero massimo di CFP cumulabili è 120)

illimitati* max 6 max 3 evento/ max 9 CFP/anno
Durata oraria max della parte formativa illimitata max 6 ore illimitata
Accertamento efficacia formativa (test, colloquio, prova pratica, ecc..) obbligatoria facoltativa non prevista
Valutazione qualità percepita obbligatoria obbligatoria non prevista

I professionisti iscritti ad altri Ordini/Collegi possono partecipare agli eventi proposti, ma per il rilascio dei CFP devono fare riferimento al proprio regolamento per la formazione continua e pertanto sarà loro cura informarsi presso il proprio Ordine/Collegio di appartenenza.

Assenze: rilascio CFP e attestato

Per gli eventi formativi organizzati su più giornate o moduli, i CFP sono riconosciuti solo per la presenza pari ad almeno il 90 % del tempo di durata complessiva prevista.

Nel caso di eventi formativi organizzati su singole giornate, i CFP sono riconosciuti solo per la presenza all’intero evento formativo.

Per gli eventi formativi che sono disciplinati da normativa specifica, per il massimale di assenze, si rimanda alla normativa di riferimento (ad esempio: D.M. 5 agosto 2011 – antincendio, ecc..).

Info su pagamenti e ritiri

All'atto dell'iscrizione al corso/seminario/convegno il professionista dovrà versare l'intera quota con le modalità previste all'interno della piattaforma. Il mancato versamento della quota comporta la non iscrizione all'evento.

L’importo pagato all’atto dell’iscrizione sarà restituito solo nel caso in cui il ritiro avvenga sette giorni prima dell'inizio del corso, inviando una mail all’indirizzo formazione@ordineingegneritn.it

La disdetta/ritiro dopo i sette giorni comporterà la fatturazione dell'intera quota.

La disdetta/ritiro dopo l’inizio dell'evento comporterà la fatturazione dell'intera quota.

Nel caso di annullamento dell'evento, verrà assicurata la restituzione dell’intero importo versato all'atto dell'iscrizione.

La partecipazione agli eventi organizzati dall'Ordine/Fondazione è vincolata dal saldo delle fatture dei corsi frequentati in precedenza. Coloro che si iscriveranno agli eventi senza aver saldato le quote pendenti saranno cancellati di default e ne sarà preclusa la partecipazione fino alla regolarizzazione di quanto dovuto.

Partecipazione eventi della Commissione Giovani

La Commissione Giovani dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Trento organizza una serie di eventi a titolo gratuito riservati agli ingegneri iscritti all'Ordine che hanno meno di 39 anni (l'età presa a riferimento è quella riportata all'interno dell'art.6 del Regolamento del GIPRO).

Per gli eventi gratuiti organizzati dalla Commissione Giovani dell’Ordine, gli iscritti devono comunicare almeno 24 ore prima dell’evento la loro mancata partecipazione. In assenza di comunicazione, al soggetto verrà inibita la partecipazione a n.2 eventi successivi organizzati dalla stessa Commissione.