Area Riservata

 

Hai dimenticato la password?

TARIFFA PROFESSIONALE PER LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI (delibera consiliare n. 100306, assunta il 22.02.2010)

Occorre precisare preliminarmente la tipologia della prestazione e cioè:

1. certificazione eseguita con metodo analitico (cioè completa e precisa):

a) essendo stati forniti tutti i dati progettuali (copia ex legge 10, ex 373, ….);

b) non essendo stati forniti per qualsiasi motivo i dati progettuali di cui al punto a);

2. certificazione eseguita con metodo semplificato.


Calcolo dell'onorario:

 

C = € (400 + 10 x S0,71 + 300 x Izti0,71 + 150 x Nsp) x A


dove:

C è il compenso espresso in euro

S = superficie lorda del pavimento dei locali da riscaldare

Izti= numero degli impianti di riscaldamento o di zone termicamente indipendenti

A = coefficiente di aggiornamento indice ISTAT (Variazione dell'indice ISTAT intervenuta al gennaio dell'anno in corso all'atto del conferimento dell'incarico rispetto al gennaio 2010)

Nsp = Numero di sopralluoghi

 

si stabilisce :

1. a) compenso: C x 0,6

    b) compenso: C x (1 ÷ 1,5)

2. compenso: C x 0,3

 

L'onorario minimo è determinato in € 500,00.

Agli onorari come sopra indicati verranno aggiunte le spese di cui agli artt. 4 - 6 della Tariffa professionale, eventualmente conglobabili ai sensi dell'art. 13 - II comma, nonché gli eventuali oneri di acquisizione notizie riguardanti le stratigrafie esistenti (con prove distruttive o meno, termografie, ecc.).