NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI  –  NUOVE DISPOSIZIONI

La Giunta Provinciale, a seguito della pubblicazione del D.M. n. 248 del 31/12/2007, ha assunto la deliberazione 11.01.2008, inerente lÂ’applicazione, dopo lÂ’uno gennaio 2008, delle norme tecniche per le costruzioni.

Come ben risulta dal testo della delibera, il ricorso contro le norme presentato in sede europea dallÂ’ Austria ha impedito lÂ’emanazione delle nuove norme tecniche sulle costruzioni,  ormai pronte da tempo. 

La concomitante decadenza  del regime transitorio delle norme del 2005  ha determinato uno stato di grave incertezza normativa, non risolta  dal decreto ministeriale “Milleproproghe”  dello scorso 31 dicembre  (decreto-legge n. 248 – art .20), a causa di una formulazione del testo di lettura non univoca.

La delibera della Giunta Provinciale prevede, in sintesi , il mantenimento di quanto previsto dalla direttiva approvata con la propria  deliberazione  n. 1242 del 16 giugno 2006 e s.m., con unÂ’importante novitaÂ’:  per ogni tipologia di opera, sia pubblica che privata, qualora il progettista intenda avvalersi del regime transitorio ed applicare la normativa previgente di cui alla legge1086/71,  alla legge  64/74, e relative norme di attuazione (D.M. del 1996), deve produrre apposita dichiarazione, allÂ’atto del deposito dei cementi armati, di aver adottato azioni ed uno stato di sollecitazione delle strutture che tenga conto, per quanto applicabile, del DM del 2005.

I siti specializzati  annunciano probabili  novitaÂ’ e chiarimenti ministeriali per le prossime settimane, di cui, appena possibile, si daraÂ’ notizia.

Testo della Delibera della Giunta Provinciale del 11.01.2008